Introduzione di base alle torri di raffreddamento

Una torre di raffreddamento è uno scambiatore di calore, all'interno del quale il calore viene prelevato dall'acqua per contatto tra l'acqua e l'aria. Le torri di raffreddamento utilizzano l'evaporazione dell'acqua per respingere il calore da processi come il raffreddamento dell'acqua circolante utilizzata nelle raffinerie di petrolio, negli impianti chimici, nelle centrali elettriche, nelle acciaierie e negli impianti di trasformazione alimentare.

Una torre di raffreddamento ad acqua industriale estrae il calore di scarto nell'atmosfera attraverso il raffreddamento di un flusso d'acqua a una temperatura inferiore. Le torri che utilizzano questo processo sono chiamate torri evaporative di raffreddamento. La dissipazione del calore può essere effettuata utilizzando aria o evaporazione dell'acqua. La circolazione naturale dell'aria o la circolazione dell'aria forzata viene utilizzata per mantenere l'efficienza di funzionamento richiesta della torre e delle apparecchiature utilizzate nel processo.

Il processo è chiamato "evaporativo" perché consente a una piccola parte dell'acqua raffreddata di evaporare in un flusso d'aria in movimento, fornendo un raffreddamento significativo al resto di quel flusso d'acqua. Il calore del flusso d'acqua trasferito al flusso d'aria innalza la temperatura dell'aria e la sua umidità relativa al 100% e questa aria viene scaricata nell'atmosfera.

I dispositivi di espulsione del calore evaporativo, come i sistemi di raffreddamento industriale, sono comunemente usati per fornire temperature dell'acqua significativamente inferiori rispetto a quelle ottenibili con dispositivi di espulsione del calore "raffreddati ad aria" o "a secco", come il radiatore di un'auto, ottenendo così una funzionamento efficiente dal punto di vista energetico dei sistemi che necessitano di raffreddamento.

Le torri di raffreddamento ad acqua industriali variano in dimensioni da piccole unità sul tetto a strutture iperboloidi (iperboliche) molto grandi che possono essere alte fino a 200 metri e di diametro 100 metri, o strutture rettangolari che possono essere alte oltre 15 metri e lunghe 40 metri. Le torri più piccole (a pacchetto o modulari) sono normalmente costruite in fabbrica, mentre quelle più grandi sono tipicamente costruite in loco con vari materiali.


Tempo post: Nov-01-2020